Domande metafisiche

A cosa serve la frizione?

Cosa succederebbe se il nucleo della terra si raffreddasse?

Perché XXX non voleva che raccontassi a YYY perché lui stava piangendo? Perché si è arrabbiato?

Perché l’ago della bussola segna sempre il nord?

Perché le tue piante muoiono sempre?

Che differenza c’è tra chimica e fisica?

Perché l’autista del pullman dice le parolacce?

Esiste il liceo dove si studia lo spazio?

Cosa vuol dire “loading”?

Perché i Testimoni di Geova dicono che il Big Bang non è mai esistito?

Cosa si può fare quando si diventa maggiorenni?

Quanti anni hai quest’anno? E papà? E i nonni? E gli zii? Quanti ne avrà Nico quando io ne avrò 18?

Come si costruivano le piramidi?

Come si fa ad atterrare e camminare sulla luna se nello spazio non c’è gravità?

Perché le maestre dell’altra terza gridano sempre?

È vero che Joda anche se è vecchio è il più forte di tutti? Perchè lui usa la forza del pensiero, è un Jedi…

È vero che i pianeti più lontani dal sole sono fatti di ghiaccio?

Perché il nonno fuma?

Che differenza c’è tra virus e batteri?

Cosa c’è nel sangue?

Perché i gatti hanno le orecchie pelose?

È vero che anche se metti i motori al massimo se sei vicino a un buco nero ti risucchia?

galassia

8 anni e un bombardamento quotidiano di domande metafisiche. Aiutatemi.

 

 

11 commenti su “Domande metafisiche

  1. Sarab Rispondi

    Che curiosone!!
    Mi ha fatto morire il “perchè le tue piante muoiono sempre?” che vale anche a casa mia e non so proprio spiegarmelo nemmeno io!!

    • Mammaalcubo Autore articoloRispondi

      Stamattina a colazione:
      “Cos’è il grano saraceno?”
      “Perchè nello spazio non esiste più il peso? Ma noi pesiamo lo stesso…”
      O_o

  2. Pingback: Fine anno col botto | Mamma al cubo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *