Soluzioni per organizzare i Lego

Primo settembre ragazzi, primo settembre. Ed è pure lunedì, praticamente un doppio inizio anche se sono tornata al lavoro settimana scorsa. Forse è più un fatto mentale che effettivo, ma per me l’anno inizia a settembre: anno nuovo a scuola e all’asilo, nuova energia per il lavoro, nuovi tempi e modalità per organizzare casa e famiglia.

Cominciamo allora con un po’ di sana organizzazione: oggi vi racconto come abbiamo riordinato il caos di Lego in cameretta.

Avevamo già una sorta di suddivisione tra pezzi “da grandi” e quelli della serie Duplo, ma dal momento che i Lego classici si moltiplicano in maniera esponenziale in casa nostra e si fa una gran fatica a trovare i pezzetti desiderati in mezzo al mucchio, nel weekend abbiamo fatto una sessione di decluttering massiccia per riorganizzare il tutto.

La situazione prima era questa:

  • Una scatolina con gli omini – ok
  • Una scatola media per gli Hero Factory – ok
  • Un scatola grande per i Lego Duplo di Nicolò – ok
  • Una scatola grande per tutto il resto – Oh my God! Mille mila pezzi, tra quelli ereditati da papà e i nuovi che si sono aggiunti in questi anni. Dai un’occhiata QUI per capire di cosa sto parlando.

Abbiamo attaccato il “mostro” cominciando a suddividere i pezzi per categorie, isolando dal mucchio prima le ruote, che hanno vinto una vacanza permanente in una scatola piccola:

ruote legopoi piattaforme, porte, finestre e alberi che sono andati a finire in una scatola di media grandezza. Mentre cercavamo i pezzi abbiamo salvato dalla solitudine anche alcuni omini che vagavano in mezzo al resto dei mattoncini.

omini legoI Lego Duplo sono rimasti nel loro cassone:

lego duploe gli Hero Factory hanno condiviso la loro mezza scatola con un il cubotto del cantiere:

lego hero-factoryPurtroppo per loro, non certo per me, alcuni pezzi sono finiti in pattumiera: si trattava di plasticoni non proprio della Lego, che mal si incastravano con il resto della ciurma.

Alla fine l’angolo Lego è diventato così:

organizzazione lego totMal di schiena a parte, abbiamo ridato ossigeno ai mattoncini preferiti dai Minions.

Se anche tu hau un sacco di Lego sparsi e cerchi qualche altra idea su come organizzarli, su Pinterest c’è un’infinità di materiale da cui prender spunto. Trovi qualche immagine a tema anche nelle mie bacheche dedicate ai Lego e all’organizzazione.

Buon lavoro!
 
 

Web Hosting

 
 

7 commenti su “Soluzioni per organizzare i Lego

  1. elisabetta Rispondi

    Ma quanti Lego sono?????? La prossima volta, per curiosità, io li conterei…(NO, scherzo! 🙂 )
    Complimenti per il riordino, adesso è tutta un’altra cosa!!!!

  2. Squitty Rispondi

    Sono espertissima in materia!
    Due enormi scatoloni: lego piccolo in uno, lego grande (Duplo) nell’altra.
    La prima scatola è quasi al collasso.
    All’interno a parte i pezzi generici, è tutto suddiviso in sacchettini per tipologia (ruote, finestre, omini, tetti …..) infine in piccole scatoline a scomparti ci stanno tutti i micropezzetti, quelli che altrimenti sarebbero introvabili.

    • Mammaalcubo Autore articoloRispondi

      Eh sì, suddividere per tipologia è l’unico modo per trovare in fretta i pezzi, se no fai in tempo a invecchiare mentre scegli quello che ti serve!

  3. Pingback: Organizzare i Lego - la vendetta | Mamma al cubo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *